Natura Morta - Comune di Sabbioneta

archivio notizie - Comune di Sabbioneta

Natura Morta

 
Natura Morta

Parlare di natura morta può sembrare un controsenso, infatti la natura, proprio per la sua essenza, è viva, ma muore nel momento in cui la si toglie dal suo habitat: un fiore reciso, un frutto staccato dall’albero.

La sfida dell’artista è quella di ritrarre un fiore, un frutto destinato a morire e renderlo eterno, ingannandoci, facendo apparire come veri e vivi oggetti inanimati ed esseri morti. La natura morta consiste, quindi, nella rappresentazione di oggetti inanimati, in particolare fiori e frutta recisa, selvaggina morta e materiali vari come libri, strumenti musicali, contenitori.

A partire da Caravaggio con il suo giovanile Cesto di frutta con la famosa mela bacata, la natura morta diviene sempre più presente nell’arte figurativa.

Dalla collaborazione di Ceramicarte e Fotocine Casalasco è stata promossa una collettiva di ceramiche e fotografie che verrà ospitata nelle sale al piano terra di palazzo Ducale a  partire da sabato 18 novembre 2017 sino al 7 gennaio 2018.

L’Associazione culturale Ceramicarte di Casalmaggiore è nata a Casalmaggiore per volontà del professor Francesco Vitale e da un gruppo di artisti che da anni coltiva la passione della ceramica.

Lo scopo primario di Ceramicarte è quello di promuovere e sostenere iniziative culturali e manifestazioni artistiche con particolare attenzione per l’arte della ceramica e del cotto.

Il circolo fotografico “Fotocine Casalasco” è stato fondato nel 1966 da un gruppo di cittadini appassionati di fotografia e cinematografia. E’ attivo e partecipe per quel che riguarda il suo ambito, alle varie iniziative che durante l’anno vengono proposte dalle varie associazioni culturali e di volontariato del Casalasco.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (378 valutazioni)